La mia storia

Chef Annett Weindinger

Tedesca di origine, ma con l’Italia nel suo cuore, dopo aver conseguito il diploma di maturità classica in Germania, da sembra attratta dal mondo culinario, decide di intraprendere la lunga che gavetta per diventare chef.

Dopo un corso da macellaio in Svizzera, e un corso di alta cucina, ottiene il diploma di cuoca. Inizia diversi stage con lo scopo di approfondire le basi culinarie apprese nella scuola.

Nel 2005 inizia come comis di cucina presso Palace Hotel Gstaad in Svizzera dove in sei mesi diventa Demis Chef e mantiene i rapporti con la struttura per due anni.

Nel 2007 inizia a lavorare presso Villa Principe Leopoldo a Lugano come Capo partita. Successivamente ricopre la posizione di Secondo Chef presso il ristorante Giunchetto di Bordighera, dove conosce lo Chef e attuale socio, Gennaro Esposito.

Nel 2011 Annett e Gennaro intraprendono la strada dell’imprenditoria aprendo la prima attività Mise en Place non lontano da Padova.

Nel 2013 grazie all’incontro con Leonardo Tonello decide di espandere l’attività nelle più importanti città italiane, iniziando da Milano, dove i due aprono due locali nel centro storico di Milano.

Nel febbraio 2017, lascia il marchio Mise en Place per dedicarsi, insieme al socio Gennaro Esposito, ad un nuovo progetto. Ecco che nasce Maison, un’idea di alta ristorazione dove ogni piatto viene preparato a regola d’arte.